Linkem. La sfida del change management nell’era del 5G

Giu 21, 2019 | Case study

Il mondo delle telecomunicazioni sta vivendo oggi una nuova e profonda transizione. L’avvento delle reti 5G, caratterizzato da una tecnologia mista fibra-radio, si preannuncia come una delle più radicali innovazioni nel mondo delle telecomunicazioni, che porterà enormi vantaggi nella trasmissione dei dati con bassissima latenza, in grado di supportare lo sviluppo dell’Internet delle Cose.

Se sul fronte tecnologico è chiaro quali saranno le caratteristiche e le opportunità offerte delle reti 5G, è ancora difficile prevedere come reagirà il mercato – sia dal lato dell’offerta sia da quello della domanda. Pertanto, i player delle telecomunicazioni si stanno preparando a far fronte alle prossime evoluzioni del settore, ancora incerte, seguendo le stesse dinamiche con cui hanno affrontato le precedenti transizioni: prove, supposizioni, osservazione dei competitor, ascolto del mercato.

Quando le evoluzioni di mercato sono così forti da generare un impatto sulla cultura aziendale, l’investimento sui dipendenti, attraverso una strategia di Change Management, è cruciale. Il Change Management (traducibile in “gestione del cambiamento”) riguarda l’introduzione di nuovi processi di un’organizzazione e/o la gestione di persone che stanno vivendo un cambiamento. Attuare una strategia di change management significa investire sul futuro dell’azienda e sulla sua capacità di affrontare e superare con successo il cambiamento.

Il compito della funzione HR di preparare adeguatamente l’azienda e i propri collaboratori ad affrontare nuovi scenari è un percorso articolato e complesso. La resistenza al cambiamento nelle persone è un fenomeno naturale, eppure il sapersi adattare ai rapidi cambiamenti, reinventandosi continuamente, risulta essere una competenza distintiva per avere successo nel nuovo scenario, per raggiungere nuovi obiettivi, adottare nuove abitudini.

In questo contesto, Linkem, tra i principali operatori del mercato italiano e leader nel settore della banda ultralarga wireless con una rete di accesso proprietaria su frequenze in grado di supportare il segnale 5G, ha definito un piano d’azione per la formazione dei dipendenti che fa leva sull’adeguamento delle abilità al fine di creare le condizioni migliori per gestire il cambiamento. E MAAM – il primo e unico master al mondo che trasforma l’esperienza della genitorialità e, più in generale le intense esperienze di cura, in competenze chiave per la crescita professionale – è al centro di questo piano.

Life Ready Blog

Nella stessa categoria

Generali. Valorizzare i caregiver in azienda

Generali. Valorizzare i caregiver in azienda

Generali Country Italia è l’assicuratore più conosciuto in Italia e leader del mercato assicurativo con 13 mila dipendenti. Con l’obiettivo globale di diventare “il partner di vita dei propri clienti”, l’azienda è stata in grado di trasformare il proprio...

leggi tutto

Enel. Diversity, nuova energia per l’azienda

Il settore energetico sta vivendo un’inarrestabile evoluzione che ha portato alla nascita di nuovi mercati e nuove opportunità di business e occupazionali, ma anche alla necessità di rivedere i modelli di business passati, per garantire un utilizzo sempre più...

leggi tutto