IL METODO

LIFE READY

Un’azienda Life Ready – che sa accogliere la pienezza della vita delle proprie persone − è pronta anche per il mercato, l’innovazione, il futuro. Sa cavalcare la trasformazione digitale ricca di un capitale umano che migliora in modo fluido, naturale e senza sosta, le proprie competenze soft.

Le Competenze soft

Relazionali

 

Empatia
Ascolto
Comunicazione
Creazione di alleanze

Organizzative

 

Delega
Gestione del tempo
Capacità decisionale
Gestione della complessità

Di innovazione

 

Problem solving
Creatività
Agilità mentale
Visione e gestione del cambiamento

Il 50% della formazione aziendale riguarda le competenze soft

L’azienda Life Ready:

  • abbassa i costi della formazione, la offre a tutti e ne migliora la qualità
  • propone un metodo di apprendimento molto motivante perché coinvolge la vita e le emozioni
  • migliora le relazioni e il clima, a livello di team come di intera azienda
  • acquisisce strumenti per conoscere meglio le proprie persone
  • misura soddisfazione, motivazione, energie, performance in modo continuo, oltre la periodicità di questionari e survey
  • può alleviare momenti e situazioni di difficoltà, per prevenire punte di stress o burnout
  • alimenta un patrimonio di competenze ed energie in crescita, utilissime all’innovazione e al business
  • costruisce e consolida la reputazione di azienda dove si vive e si lavora bene, per trattenere i talenti e attrarne di nuovi.

OLTRE IL WORK-LIFE BALANCE, OLTRE LA DIVERSITY: DALLA STATICITÀ DEGLI EQUILIBRI ALL’ESPANSIONE VITALE DI PROSPETTIVE E RISORSE

Le ultime notizie dal Life Ready Blog

Lottomatica: un terzo dei neogenitori partecipa ai Master MAAM

Lottomatica: un terzo dei neogenitori partecipa ai Master MAAM

Un genitore è un manager in piena regola che deve gestire un lavoro a tempo pieno carico di funzioni e competenze diverse, che non ammette soste prevedibili o programmabili: cucina, compiti, casa, sport, relazioni sociali. Se una madre o un padre riescono a gestire l’“azienda famiglia” quotidianamente, perché non utilizzare queste stesse abilità anche sul lavoro? Lo spiega Emanuela Corsi di Lottomatica in questo articolo de Il Messaggero.

leggi tutto