La Stampa racconta i dati della campagna “Diamo voce ai papà”

Per i padri, il nuovo mestiere non retribuito diventa una buona fonte di formazione professionale, che insegna loro i soft skills più richiesti sul mercato.